Ammonio persolfato

L'ammonio persolfato è un cristallo monoclino di colore bianco ed inodore, altamente solubile in acqua, la cui solubilità è 58,2 g / 100 ml di acqua a 0 C° L'ammonio persolfato ha formula (NH4)2 S2 O8.

Ammonio persolfato

E’ un forte agente ossidante, utilizzato nella chimica dei polimeri e come agente pulente e decoloranti nell’industria dei grassi e dei saponi.

Il persolfato di ammonio pcb: è comunemente utilizzato per incidere le piste di rame dei circuiti stampati come alternativa al classico cloruro ferrico. La proprietà del persolfato di ammonio di incidere il rame è stata scoperta da John William Turrentine nel 1908 che ne usò una soluzione diluita. Turrentine pesò del rame prima e dopo averlo immerso in una soluzione di persolfato di ammonio registrandone la variazione di peso.

L’ammonio persolfato è, usato nei prodotti per la decolorazione dei capelli. E’ stato documentato che può provocare ipersensibilità sia immediata che ritardata ed eventi asmatici a causa dell’ammonio persolfato presente nel prodotto.

Altri utilizzi possono essere: Può essere utilizzato come reagente analitico, agente fissante fotografico. Può essere utilizzato come per la produzione di persolfato e perossido di idrogeno.

Ammonio persolfato dove si trova

Il suo acquisto è libero anche se essendo una sostanza chimica deve essere trattata con precauzione. Lo si può acquistare liberamente su amazon o in qualsiasi negozio online.

Ad esempio su amazon lo si può trovare a: “Persolfato di ammonio per analisi (NH4)2 S2 O8 - ZEUS - 1 kg” al costo di 26,5euro

Scheda di sicurezza

La polvere può essere irritante per occhi, naso, gola, polmoni e pelle. La lunga esposizione ad alti livelli può causare difficoltà respiratorie.

Qua puoi scaricare: ammonio persolfato scheda di sicurezza.

Inoltre è stato documentato che i sali di persolfato è la causa principale degli effetti asmatici nelle donne. Come già menzionato in precedenza l'esposizione al persolfato di ammonio può causare effetti asmatici in parrucchieri. Gli effetti sono causati dall'ossidazione dalla cisteina e dalla di metionina.

Proprietà fisiche del tiosolfato di sodio

Si presenta sotto forma di cristalli monoclini, sono bianchi e non hanno odore, e hanno un ottima solubilità in acqua.

  1. Formula: (NH4)2 S2 O8
  2. Massa molare: 228,18 g/mol.
  3. Punto di fusione: 120°C (248°F; 393K) si decompone
  4. Densità 1,98 g/cm 3
  5. Solubile in acqua 80 g/100 ml (25°C)
  6. Aspetto: Cristalli da bianchi a giallastri.
  7. Odore: inodore.
logo Ramb10