Idruro di sodio

L'idruro di sodio appartiene ai cristalli ionici con formula NaH e numero numero CAS 7646-69-7. La sua struttura è cristallina di tipo salina (reticolo costante a = 0,488 nm).

idruro di sodio

L'idruro di sodio ha la stessa struttura cristallina ottaedrica di NaCl, con ciascuno ione di sodio circondato da sei ioni idruro. Gli ioni di idruro liberi conferiscono a questa molecola il suo forte carattere di base.

L'idruro di sodio è un solido incolore o bianco con una densità di 1,4 g/ml e un punto di fusione di 800 °C. Tuttavia, a causa della sua reattività, è tipicamente disponibile In commercio sotto forma di sospensione in olio minerale al 60% in peso, per preservarne la stabilità.

L'idruro di sodio è una sostanza da maneggiare con cautela perchè si accende o esplode a contatto con aria ad alta umidità. Reagisce esplosivamente con acqua producendo una soluzione caustica (NaOH) e idrogeno (H2) altamente infiammabile ed esplosivo in miscela con l'aria. Il calore di reazione può accendere l'idrogeno creando una detonazione.

Sodium hydride water

Questo video prodotto da eniscuolachannel (il canale è presente su youtube a questo indirizzo: MN's LAB ) vi mostra cosa succede mettendo dell'idruro di sodio nell'acqua. Questo video è puramente dimostrativo.

ATTENZIONE!! NON RIPRODUCETE QUESTO ESPERIMENTO PERCHE' E' ESTREMAMENTE PERICOLOSO.

L'idruro di sodio si scioglie in sodio fuso e sodio idrossido fuso mentre è insolubile in ammoniaca liquida, benzene, tetracloruro di carbonio e disolfuro di carbonio.

Reagisce con l'ammoniaca liquida per preparare il sale di ammina (sodio ammide) e l'idrogeno.

Sodium hydride ammide

Ad alta temperatura, l'idruro di sodio reagisce anche con alogeno, vapore di zolfo, biossido di zolfo e anidride carbonica. È altamente riduttivo, libera il metallo dagli ossidi metallici, dai cloruri metallici.

Sodium hydride metallic

L'idruro di sodio reagisce con il trifluoruro di boro per generare diborano.

Sodium hydride boro

Preparazione

L'idruro di sodio viene preparato facendo passare idrogeno gassoso in metallo di sodio fuso disperso in olio. In alternativa, l'idruro può essere prodotto facendo passare idrogeno in sodio disperso sulla superficie di un solido inerte, come ad esempio idrocarburo sopra 200 °C.

Sodium hydride argon

Utilizzo

Nonostante la sua pericolosa reattività l'idruro di sodio è ampiamente usato come potente agente deprotonante di alcoli, fenoli, ammidi (NH), chetoni, esteri e stannani, usato. Inoltre è utilzzato come agente riducente per disolfuri, disilani, azidi e isochinoline

Può anche essere usato come essiccante o agente essiccante per prodotti chimici di laboratorio. Grazie alla sua capacità di rilasciare gas idrogeno, viene utilizzato come agente di stoccaggio dell'idrogeno nei veicoli a celle a combustibile.

Le reazioni implicanti l'utilizzo di NaH vengono condotte in atmosfera inerte, ad esempio in atmosfera con gas "secchi" come argon, azoto, ecc.

Effetti sulla salute / rischi per la sicurezza

I principali rischi derivanti dall'idruro di sodio sono la sua infiammabilità e la sua reazione violenta ed esplosiva con aria e acqua. Inoltre, forma anche il gas idrogeno altamente infiammabile e la base forte, NaOH, che può portare a ulteriori pericoli. Il contatto con l'idruro di sodio di per sé può bruciare occhi e pelle. L'esposizione alla polvere di idruro di sodio può irritare gravemente gli occhi, la pelle e il sistema respiratorio. È estremamente dannoso se ingerito.

Proprietà fisiche

  • Formula bruta o molecolare: NaH
  • Massa molecolare: 24
  • Numero CAS: 7646-69-7
  • Numero EINECS: 231-587-3
  • Densità g/cm3: 1,20
  • Solubilità in acqua: reagisce con l'acqua, insolubile in solventi organici
  • Temperatura di fusione: 800 °C (1073,15 K)
logo Ramb10