Come creare un account Hotmail e utilizzare gratis word ed excell online e gli altri applicativi di microsoft office. Spazio gratuito di 5Gb su OneDrive.

Hotmail era un servizio di posta elettronica via web (detta in genere webmail) che ha fatto la storia d’internet. Hotmail era stata fondata da Jack Smith e Sabeer Bhatia nel 1995, poi successivamente il servizio fu acquistato da Microsoft per 400 milioni di dollari. Il servizio nacque come sistema e-mail gratuito che forniva account di posta a chiunque ne faceva richiesta.

L’account aveva uno spazio gratuito con un massimo 2 Mb cosa impensabile ai giorni nostri. Oggi basterebbe una sola delle nostre mail per riempire lo spazio del vecchio Hotmail.

Nel 2012 Microsoft decide di terminare il servizio Hotmail a favore di outlook.

Oggi Microsoft rispolvera il glorioso servizio di posta chiuso 5 anni fa. Infatti, da oggi è possibile attivare un account hotmail.com andando sul sito di outlook.com. Registrandoti potrai attivare una mail con suffisso hotmail.com che comprende 5Gb di spazio gratuito su cloud. Inoltre è possibile, sempre gratuitamente, accedere ai servizi di Skype, Office Online, OneDrive e quant’altro che la casa di Redmond mette a disposizione.

Il nuovo servizio Hotmail è rapido e praticamente mai offline. Rispetto a quello chiuso 5 anni fa ora offre diverse funzionalità come un ottimo antispam, un antivirus molto forte e filtri anti-phishing per evitare odiose truffe online.

Creare account Hotmail

Di seguito è descritta una guida passo a passo per la creazione di un account Hotmail. Per prima cosa andiamo sul sito Outlook e premiamo il pulsante iscriviti. Si aprirà una form abbastanza dettagliato, dove ti sarà chiesto di specificare alcuni dettagli personali, informazioni sulla sicurezza e il nome utente che desideri utilizzare per la creazione della tua mail Hotmail.

Ti consiglio prima di completare il form di prenderti un attimo di tempo e scriverti su di un foglio, o in un documento word la password che andrai a digitare. Per esperienza personale questo passo viene tropo spesso sottovalutato e vi può capitare che una volta conclusa la procedura o poco tempo dopo la registrazione, la password viene dimenticata. Poco male, perché in ogni caso la puoi recuperare con l’email dell’indirizzo alternativo (che devi inserire in fondo al form).

  • Nome, per prima cosa ti è chiesto il tuo nome.
  • Cognome, nel secondo campo devi inserire il tuo cognome.
  • Nome utente, Bisogna fare particolare attenzione a quando inseriamo il nome utente, perché sarà la parte iniziale della nostra futura mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per scegliere il dominio della nostra mail, in questo caso hotmail.com premiamo sul quadrato.

account hotmail user

  • Password, Devi creare una password forte di almeno 8 caratteri. La normale prassi per avere una password forte è quella di includere lettere minuscole e maiuscole e Almenno un numero.
  • I campi successivi sono il tuo paese o regione, la data di nascita e il sesso
  • Numero di telefono, Devi digitare il tuo numero di telefono per rendere sicuro il tuo account Hotmail. Se smarrisci la tua password, a tua richiesta, ti sarà spedito un codice per entrare nel tuo account e resettare la password.
  • Indirizzo e-mail alternativo, Come accennato in precedenza cosa molto importante, devi inserire un indirizzo mail (Indirizzo e-mail alternativo) che ti può servire per recuperare la password.
  • Codice captcha, Dopo aver riempito tutti i campi, ti sarà chiesto di inserire un codice captcha. Questo è per assicurarsi che tu sia un essere umano e non un robot che in automatico crea un account.
  • Come ultima operazione ti consiglio di rimuovere il segno di spunta dalla voce delle informazioni promozionali di Microsoft per evitare di ricevere inutili mail pubblicitarie.
  • Crea account, l’ultima operazione che ti rimane è premere il pulsante “crea account” e attendere qualche secondo per accedere alla tua nuova Hotmail.

hotmail account

Processo di verifica in due passaggi

Se utilizzate la mail per lavoro, oppure conservate dati sensibile allora vi consiglio di attivare il sistema di verifica in due passaggi. Con questo sistema è molto difficile che malintenzionati che abbiano la vostra password riescano ad accedere alla vostra casella di posta elettronica.

La verifica in due passaggi aggiunge un alto livello di sicurezza che richiede due forme d’identificazione, la prima forma di solito è la password. La seconda forma può essere scelta tra differenti modi, la più comune è il messaggio SMS.

La teoria alla base di quesro sistema di verifica e' che per loggarvi dovete sapere qualcosa e possedere qualcosa. Anche il comune bancomat sfrutta lo stesso principio, perché per ritirare il denaro dovete sapere qualcosa, il numero di pin, e possedere qualcosa, la tessera.

Oggigiorno la sola password non è più sufficiente. Le password più deboli sono facili da ricordare ma sono semplici da indovinare, quelle forti sono difficili da scoprire ma anche da ricordare. La tendenza delle persone è di utilizzar la stessa password per differenti account. L’utilizzo dell’autenticazione a due passaggi blocca i malintenzionati, che se anche hanno la password, devono recuperare anche la seconda forma d’identificazione (SMS).

Se deciderai di adattoare questo metodo do verifica ogni volta che accederai al tuo account Hotmail, riceverai il codice di verifica sul tuo cellulare. Per leggere le tue mail oltre ad inserire la password dovrai utilizzare anche il codice che hai ricevuto.

Se sei l’unico che utilizza il tuo computer, puoi disattivare il sistema di verifica in due passaggi. Tuttavia se utilizzi un computer differente da quello solito, dovrai utilizzare il codice di verifica, perché Hotmail si è accorto che stai utilizzando un computer differente da quello abituale.

Layout webmail

L’interfaccia dell’account di Hotmail si presenta molto pulita ed intuitiva.
Il layout è cosi strutturato:

  1. Albero delle cartelle, posta in arrivo, posta indesiderata, bozze, posta inviata posta eliminata, archivio.
  2. Elenco delle mail contenute nelle varie cartelle di sinistra.
  3. Corpo della email, viene visualizzato il testo della mail che abbiamo selezionato.
  4. Possiamo selezionare tutti i servizi messi a disposizione da Microsoft (vedi paragrafo successivo).
  5. Comandi di utilità dell'account:
    • Contatti, si elencano tutti i contatti utilizzati e salvati nell'account.
    • Notifiche, vengono visualizzate le notifiche dell'account.
    • Impostazioni di posta, si possono modificare le impostazioni dell'account, il tipo di layout, le risposte automatiche, impostazioni di visualizzazione e molto altro ancora.

Layout Hotmail account


Nella parte superiore ci sono i comandi per la gestione delle email.

Hotmail menu superiore

Con questi comandi è possibile:

  • Nuovo, Creare una nuova mail.
  • Elimina, Eliminare le mail.
  • Archivia, Spostare in archivio.
  • Posta indesiderata, spostare le mail nella cartella posta indesiderata.
  • Organizza, creare delle regole per la posta in arrivo (ad esempio eliminare o spostare in una cartella specifica le mail in arrivo da uno specifico indirizzo).
  • Sposta in, spostare le mail in una specifica cartella.
  • Categorie, creare delle categorie dove "archiviare determinate mail".

In alto a sinistra, come accennato in precedenza, è possibile accedere a tutti i servizi che Microsoft ci mette a disposizione.


servizi hotmail

Ad esempio se andiamo su word ed accediamo alla versione di Microsoft word online. Possiamo gratuitamente avere a disposizione il famoso editor di testo. Inoltre è possibile salvare il documento che stiamo editando in OneDrive per averlo sempre a disposizione anche quando utilizziamo un altro computer.

Word online

Come configurare un client di posta elettronica

Per leggere la posta direttamente con un client di posta dovrai come, Outlook, Thunderbird o Apple Mail, dovrai configurarlo con i seguenti parametri: (per avere ulteriori informazioni consulta questa pagina (maggiori informazioni per la configurazioe).

  • Server posta in arrivo (IMAP): imap-mail.outlook.com
  • Porta: 993
  • Connessione crittografata: SSL
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp-mail.outlook.com
  • Porta: 25 o 587
  • Autenticazione: sì
  • Connessione crittografata: TLS
  • Nome utente: indirizzo email @hotmail.com
  • Password: password scelta durante la creazione dell’account

Se hai inserito questi parametri ma trovi difficoltà prova con questa altra configurazione:

  • Server posta in arrivo (IMAP): outlook.office365.com
  • Porta: 993
  • Connessione crittografata: SSL
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.office365.com
  • Porta:587
  • Autenticazione: sì
  • Connessione crittografata: TLS
  • Nome utente: indirizzo email @hotmail.com
  • Password: password scelta durante la creazione dell’account

Conclusioni

Il servizio messo a disposizione da Microsoft è veramente molto valido ed affidabile. L'interfaccia degli applicativi di uso comune come word, excell, sono semplici e funzionali e rispecchiano quelle dei classici programmi che ormai utilizziamo da anni. Il layout dell'account di posta è molto intuitivo ma ricco di funzionalità, come ad esempio la creazione di regole che ci permettono di personalizzare la posta in arrivo. Detto questo, mi sento di consigliarvi questo servizio che in ogni caso è totalmente gratuito.